www.facebook.com/#!/ 

Ciao, sono Elisa, la proprietaria di Sale in Zucca, una nuova ludoteca, da poco aperta a Catania.

Sono una mamma, ma anche un’ex lavoratrice dipendente a tempo pieno, è proprio da queste due esperienze che ho cercato di prendere spunto per tessere il canovaccio di questa nuova avventura.

Come ogni mamma osservo tantissimo la mia piccola e cerco di scrutare quello che la colpisce e cattura la sua attenzione in maniera esclusiva. Certo i bimbi non sono tutti uguali, ma tutti hanno capacità di stupirsi, curiosità, spontaneità… amalgamate bene il tutto
ed ecco a voi quei geni, a volte incompresi, che sono i vostri figli.

Ho pensato esattamente a questo quando ho deciso di mettere su la mia ludoteca o “casetta” di accoglienza per i piccoli, come la chiamo io e, perché no, anche per i grandi che non hanno mai smesso di sentirsi un po’ bambini, o per quelli che, non sapendolo, conservano l’ombra di Peter Pan ben tenuta sottochiave, in qualche baule impolverato nella soffitta della loro anima. Ed eccovi spiegato il senso dello slogan che trovate in alto.

Così delle latte di pomodoro vuote, dei fili di cotone o dei fogli di carta si possono trasformare in giochi interessantissimi.

E ancora… Cristoforo Colombo, Giulio Cesare, la fotosintesi clorofilliana e persino una semplice molecola d’acqua, possono essere protagonisti di storie accattivanti al pari di Winnie Pooh, Topolino, Dragon Ball e le Principesse. Ogni mamma sa che i bambini adorano i personaggi che vedono stampati in ogni maglietta, zaino, brioscina o accessorio per il bagnetto, ma... penso che li stupirà scoprire che ce ne possono essere tanti altri e, soprattutto, che i personaggi e le storie si possono anche inventare, ad esempio prendendo spunto dall’osservazione di una nuvola.

Leggendo queste parole starete pensando: Anch’io vorrei cercare di insegnare tutto questo ai miei figli, ma come si fa, dal Lunedì al Venerdì (per chi ha la fortuna di non lavorare il sabato) c’è l’ufficio, poi c’è la spesa, la lavatrice, i piatti da lavare, e la stanchezza del fine settimana che, inoltre, vola via in un baleno.

E questo è il secondo aspetto su cui ho deciso di puntare. Conosco benissimo i problemi organizzativi di chi lavora, quindi, ho cercato di impostare dei servizi con orari flessibili, e se questo non bastasse, sono disponibile ad ascoltare le vostre esigenze in modo da cercare insieme una soluzione personalizzata per ognuno.

Ovviamente, non faccio tutto da sola, sono supportata da personale qualificato con vasta esperienza nel settore, che mi consiglia e mi aiuta a realizzare i tanti progetti che ho in mente per voi.

Insomma, non resta altro da fare che sbirciare un po’ nel sito e, se vi va, venire a trovarci.

A PRESTO!